CDC - Centro di Documentazione e Studi dei Comuni Italiani

L’ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI, DEGLI ENTI LOCALI E DEI LORO ORGANISMI

Marcella Mulazzani

L’ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI, DEGLI ENTI LOCALI E DEI LORO ORGANISMI

La prosecuzione del processo federale in corso (che interessa ormai quasi tutta l’Europa), il patto di stabilità e la gestione della finanza pubblica : questi i temi affrontati dall’autrice del testo, nel quale esprime contestualmente la volontà di decifrare le tipologie di amministrazione dei fondi da parte dei vari livelli di governo.

“L’armonizzazione contabile delle Regioni, degli Enti Locali e dei loro organismi” è una ricerca molto puntigliosa che analizza i continui mutamenti giuridici inerenti alla contabilità delle amministrazioni territoriali sulla base delle risorse a disposizione. Ne scaturisce una relazione che intende mettere in luce l’attuale inefficacia degli strumenti oggi utilizzati per individuare degli schemi standard di redazione del bilancio. L’autrice manifesta inoltre la necessità di riformare il sistema del calcolo secondo criteri atti ad inquadrare innanzitutto i debiti delle Pa nei confronti delle imprese e dei cittadini, per poi rivedere e proporre nuovi principi teorici e pratici di utilizzo dei fondi pubblici stessi. In tal senso, vengono ipotizzate diverse strategie per abbinare un sistema contabile ad un altro strettamente finanziario, tenendo conto dell’esigenza dell’obbligo di bilancio e rendicontazione di ogni soggetto giuridico locale. Nella stesura dell’opera, l’autrice ha usufruito della consulenza di esperti e studiosi della materia.

Edito da Maggioli nel febbraio del 2015.

 MARCO GIULIANI

Ultima modifica il Giovedì, 18 Giugno 2015 15:29
Home Recensioni L’ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI, DEGLI ENTI LOCALI E DEI LORO ORGANISMI

Ricevi la newsletter

Iscriviti

Rimani aggiornato sulle attività del centro, sui cicli di formazione, i seminari e le ultime iniziative. Inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica già registrato e cliccando sul tasto cancella è invece possibile cancellare rapidamente la propria iscrizione.