CDC - Centro di Documentazione e Studi dei Comuni Italiani

La Biblioteca della Libera universita' di Bolzano si conferma uno dei fiori all'occhiello dell'ateneo. Dall'inizio dell'anno, infatti, e dopo un lungo periodo di  test, l'ateneo ha incominciato ad utilizzare il nuovo sistema Alma basato sulla tecnologia del cloud computing.

In un  momento di grave crisi economica che attanaglia le varie tutta la nostra società. è bene menzionare la presenza di un piccolo Comune della Toscana, San Miniato, in Provincia di Pisa, che, al contrario, ha deciso di investire in cultura, nello specifico, ampliando il proprio polo blibliotecario. 

Regione, Unicoop Firenze e Tirreno, rete delle biblioteche comunali, hanno costruito insieme un progetto unico nel suo genere in Italia, con l'obiettivo di sviluppare, all'interno di centri commerciali, spazi da riservare ai servizi delle biblioteche comunali dove le persone possono comodamente e gratuitamente prendere in prestito libri, videocassette, dvd, cd, audiocassette;

Hanno visto cambiare le abitudini dei cittadini. Hanno subìto tagli consistenti di risorse. Sono state testimoni e contemporaneamente vittime della crisi che soprattutto nell'ultimo anno le ha sempre più rese luoghi-rifugio, pur facendo cultura. I cittadini hanno lottato per riaprirle, come è successo a Borgo Panigale.

«Dalle fauci del mascherone su via Gregoriana si entra in una testa di luce e di sapienza», dice in inglese col suo bell'accento spagnolo Juan Navarro Baldeweg, l'architetto che ha vinto con il suo progetto il concorso per la ristrutturazione della Biblioteca Hertziana, tempio del sapere artistico sede del Max Planck Institut für Kulturgesichte, ben noto alla comunità scientifica e agli studiosi che, soltanto loro, hanno diritto d'accesso a questo portentoso edificio ora rimaneggiato che riapre dopo un decennio di lavori dovuti alla mancanza di spazio e alla necessità di adeguamento alle norme.

Pagina 119 di 119

Ricevi la newsletter

Iscriviti

Rimani aggiornato sulle attività del centro, sui cicli di formazione, i seminari e le ultime iniziative. Inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica già registrato e cliccando sul tasto cancella è invece possibile cancellare rapidamente la propria iscrizione.