CDC - Centro di Documentazione e Studi dei Comuni Italiani

Un itinerario per ammirare di notte dall'alto la città antica di Ercolano e vivere l'emozione della tragica eruzione del 79 d.C. Dal 2 agosto, per tutti i fine settimana fino al 2 novembre, partono i percorsi serali "Herculaneum – Storie sepolte" di Campania>Artecard, in collaborazione con il Consorzio Costa del Vesuvio. L'iniziativa propone uno spettacolo in cui si fondono elementi reali e virtuali, con piece teatrali della Cooperativa Le Nuvole e ricostruzioni in 3D. Un archeologo, inoltre, accompagnerà i visitatori al Padiglione della Barca per giungere ai Fornici dove, nei pressi della spiaggia, si trovavano i magazzini che offrirono l'ultimo riparo ai cittadini ercolanesi nel tentativo di fuga via mare.

Citta'' medie sempre piu'' green. Le citta' di medie dimensioni, messe a confronto con le grandi aree metropolitane, primeggiano nella raccolta differenziata e ''strizzano l''occhio'' piu'' del resto d''Italia alle automobili meno inquinanti. Quella che appare un''autentica ''vocazione verde'' emerge dallo studio ''L''Italia delle citta'' medie'', paper realizzato dal Centro Documentazione e Studi Comuni Italiani Anci-Ifel per approfondire e definire l''universo di questo tipo di centri urbani. Selezionando i comuni con una popolazione superiore ai 45mila abitanti, che non fossero citta'' metropolitane, ma che risultassero''''poli urbani''', nonche' specializzati nel settore economico secondario o terziario, lo studio e'' arrivato a individuare totale di 94 amministrazioni. A queste sono stati poi aggiunti tutti i capoluoghi di provincia con piu'' di 45.000 cittadini non inclusi nella prima fase e quello di Aosta, per un totale di 105 citta'' medie prese in considerazione.

Gli operatori privati e le imprese nei progetti POR FESR 2007 - 2013 è la nuova pubblicazione curata dall'IFEL. Lo studio condotto dalla Fondazione dell'Anci ha come fonti ufficiali i dati pubblicati da OpenCoesione, aggiornati al 31 dicembre 2012, relativi allo stato di attuazione dei 46.743 progetti dei POR FESR del ciclo di programmazione 2007-2013, con un ammontare di costi e pagamenti rendicontabili pari a circa 18,5 e 8,5 miliardi di euro rispettivamente e con uno stato di avanzamento finanziario del 45,7%.

Presentato il rapporto finale dell'Indagine statistica sulle biblioteche pubbliche degli enti territoriali italiani, promossa dal Centro per il libro e la lettura e dall'Associazione Italiana Biblioteche.

Obiettivo della ricerca, condotta con la supervisione dell'ISTAT e d'intesa con l'ANCI, è stato quello di effettuare una rilevazione a livello nazionale per descrivere le dotazioni, le caratteristiche di base e le prestazioni delle biblioteche di ente locale, con particolare riferimento alle strutture appartenenti ai comuni. Si è inteso far emergere l'insieme dei servizi culturali e informativi che queste realtà territoriali, per lo più medio-piccole, forniscono alle comunità.

Si svolgerà giovedì 11 luglio, alle ore 15, presso la Sala "Spazio Europa" in via IV novembre 149 a Roma, il convegno, organizzato dalla UILFPL, su "La nuova programmazione dei Fondi Strutturali Europei 2014-2020: quali opportunità per le amministrazioni locali?".
Al convegno interverranno Gugliemo Loy, Segretario Confederale Uil, l'On Gianni Pittella, Vice Presidente vicario del Parlamento Europeo, l'On Giuseppe Castiglione, Sottosegretario alle politiche agricole, Walter Tortorella, Direttore del Centro Documentazione e Studi Comuni Italiani e Mario Caputo, esperto Sviluppo Locale.
A concludere la giornata seminariale l'intervento di Giovanni Torluccio, Segretario generale UilFPL.

Il nuovo libro di Giacomo D'Arrigo, "L'ITALIA CAMBIATA DAI RAGAZZINI. NUOVI AMMINISTRATORI, NUOVI COMUNI", edito da Marsilio Editori, verrà presentato mercoledì prossimo, 10 luglio, alle ore 18 alla libreria Feltrinelli presso la Galleria Sordi di Roma. A moderare vi sarà Alessandra Sardoni, giornalista de la7, e vedrà la partecipazione del Ministro per gli Affari Regionali, Graziano Delrio, e del Sindaco di Torino, e neo Presidente Anci, Piero Fassino.

Gli amministratori locali sono cittadini che hanno scelto di dedicare una porzione del loro tempo a territorio e bene comune, e rappresentano il livello istituzionale più vicino e riconosciuto da tutti. Ogni giorno, con spirito e passione, incontrano l'Italia negli oltre 8.000 Comuni, percependone punti deboli ed energie nascoste. I più giovani tra loro sono le forze più fresche e innovative e contribuiscono in maniera determinante al cambiamento dei e nei Comuni. Le parole "giovani" e "giovare" hanno la stessa radice.

Ricevi la newsletter

Iscriviti

Rimani aggiornato sulle attività del centro, sui cicli di formazione, i seminari e le ultime iniziative. Inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica già registrato e cliccando sul tasto cancella è invece possibile cancellare rapidamente la propria iscrizione.