CDC - Centro di Documentazione e Studi dei Comuni Italiani

In prossimità del trentesimo anniversario della morte di Roberto Ruffilli, a seguito del vile attentato brigatista, il Centro Documentazione dei Comuni Italiani Anci IFEL ha organizzato a Roma (il 12 aprile, presso Piccolo Auditorium Aldo Moro) un seminario di riflessione e di studio.

 

di Giuseppe Fioroni

L'attualità di Ruffilli, ai nostri occhi, sta nella definizione del "cittadino arbitro", titolo emblematico di un suo libro di successo.

di Enzo Balboni
30 anni dopo: quale bilancio? Cosa ha motivato il brutale ammazzamento rituale perpetrato vilmente dalle Brigate rosse? 

di David Sassoli

Era giusto trovare uno spazio per ricordare anche a Roma Roberto Ruffilli a trent'anni dalla morte e riflettere sull'opera e le attività di un intellettuale, un politico - "dilettante" come lui stesso si definiva con un vezzo da cattedratico - impegnato in quel particolare mondo cattolico democratico che ha dato molte riserve alla politica e alla Repubblica.

 

di Guido Castelli

La memoria di Roberto Ruffilli si lega al compianto per una vita stroncata, all'improvviso, dal gesto impietoso e brutale di ultimi epigoni disperati del brigatismo rosso. Tuttavia l'emozione, sempre viva quando si attinge alla riscoperta di così forti testimonianze, non fa velo alla valutazione di un'opera intellettuale lungamente spesa al servizio delle istituzioni.

di Fabio Melilli

Ruffilli muore a dieci anni di distanza da Moro. Anche lui vittima delle Brigate Rosse, anche lui colpevole del reato di "buona politica".

Ricevi la newsletter

Iscriviti

Rimani aggiornato sulle attività del centro, sui cicli di formazione, i seminari e le ultime iniziative. Inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica già registrato e cliccando sul tasto cancella è invece possibile cancellare rapidamente la propria iscrizione.