CDC - Centro di Documentazione e Studi dei Comuni Italiani

La Biblioteca della Libera universita' di Bolzano sul Cloud Computing

In News
La Biblioteca della Libera universita' di Bolzano sul Cloud Computing scriptamanent.bz.it

La Biblioteca della Libera universita' di Bolzano si conferma uno dei fiori all'occhiello dell'ateneo. Dall'inizio dell'anno, infatti, e dopo un lungo periodo di  test, l'ateneo ha incominciato ad utilizzare il nuovo sistema Alma basato sulla tecnologia del cloud computing.

E' la seconda biblioteca d'Europa e l'ottava al mondo che utilizza questo software di ultima generazione. Con queste innovazioni l'utente ha ora a disposizione un comodo portale che facilita l'accesso al mondo del sapere ed integra in se' diversi servizi classici. Il sistema bibliotecario Alma, prodotto da Ex-Libris, migliora sensibilmente i processi di lavoro interni. ''Un sistema bibliotecario moderno e' anche un sistema di misurazione del livello di prestazione di una biblioteca.Passando al nuovo sistema la Biblioteca ha fatto un notevole balzo in avanti dal punto di vista tecnico'', spiega Elisabeth Frasnelli, responsabile del servizio. ''Alma ci permette di ottimizzare l'utilizzo delle risorse finanziarie e del personale, semplifica e potenzia la comunicazione e collaborazione con le vicine Universita' di Trento e di Innsbruck nonche' con gli atenei partner di Germania, Austria e Svizzera.''

Ultima modifica il Mercoledì, 30 Gennaio 2013 13:00
Home News La Biblioteca della Libera universita' di Bolzano sul Cloud Computing

Ricevi la newsletter

Iscriviti

Rimani aggiornato sulle attività del centro, sui cicli di formazione, i seminari e le ultime iniziative. Inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica già registrato e cliccando sul tasto cancella è invece possibile cancellare rapidamente la propria iscrizione.