CDC - Centro di Documentazione e Studi dei Comuni Italiani

L'ATTUALITÀ DEL PENSIERO DI RUFFILLI

In News

 

di Giuseppe Fioroni

L'attualità di Ruffilli, ai nostri occhi, sta nella definizione del "cittadino arbitro", titolo emblematico di un suo libro di successo.


Quale ideologo delle riforme istituzionali negli anni '80, all'epoca della segretaria De Mita, nella battaglia che animò la collaborazione tra democristiani e socialisti, egli vide la necessità di introdurre regole più stringenti ed efficaci nella gestione democratica del potere. Alla fine, di fronte a una competizione estenuante e per giunta opaca, spettava al cittadino dirimere la controversia e decidere a chi affidare la responsabilità del governo. Non era un rifiuto della democrazia rappresentativa, perché il cattolico Ruffilli, con il suo amore per i corpi intermedi e le libertà locali, non poteva accedere alla notte buia della radicale disintermediazione. Tuttavia, se l'impotenza politica dovuta essenzialmente alla mancanza di ricambio delle classi dirigenti - ancora vigeva la Guerra Fredda - finiva per alienare il popolo dalle istituzioni, allora occorreva correggere i meccanismi di selezione del potere legittimo e facilitare in qualche modo l'attribuzione della potestà di leadership del Paese. Oggi, in una lunga transizione che dopo lo strappo del '92-94 conosce un ulteriore passaggio evolutivo, denso di incognite e difficoltà, la lezione di questo "intellettuale delle riforme" torna pienamente attuale. Sono cambiati i termini del problema, ma siamo sempre alle prese, come ai tempi di Ruffilli, di una "regolarizzazione" della democrazia competitiva. Di questo dobbiamo essere consapevoli.

 

Ultima modifica il Lunedì, 16 Aprile 2018 10:06
Home News L'ATTUALITÀ DEL PENSIERO DI RUFFILLI

Ricevi la newsletter

Iscriviti

Rimani aggiornato sulle attività del centro, sui cicli di formazione, i seminari e le ultime iniziative. Inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica già registrato e cliccando sul tasto cancella è invece possibile cancellare rapidamente la propria iscrizione.