In questi casi l’alternativa è utilizzare i marketplace online, ossia quei siti che favoriscono l’incontro tra domanda ed offerta come ebay o altri, specifici del settore di riferimento. Ma devi fare attenzione: se promuovi continuativamente le tue creazioni su questi portali ed esponi i prezzi di vendita, stai di fatto svolgendo questa attività in modo Continuativo e … Vendita occasionale: senza partita IVA. Confermo di aver letto e accettato l'informativa ai sensi dell'art. Un caso a parte è la vendita nei mercatini che può essere svolta senza partita iva. In questi casi l’alternativa è utilizzare i marketplace online, ossia quei siti che favoriscono l’incontro tra domanda ed offerta come ebay o … vendo un oggetto difettoso o che non rispecchia esattamente quello che il cliente si aspetta. Continuando a utilizzare questo sito web, si accetta l’utilizzo dei cookie. Partita IVA : In linea generale, un’attività commerciale come può essere la vendita di beni materiali (anche effettuata online … Quando non è necessario aprire la partita IVA? I marketplace . Notify me of follow-up comments by email. È possibile vendere da una pagina Facebook? A volte, non è semplice distinguere un’attività occasionale da una abituale, in quanto non vi sono specifici limiti di importo da prendere a riferimento. L’apertura della partita iva comporta un costo fisso per i contributi di almeno 4000€ annui (330€ al mese circa) in base anche al fatturato. Se te lo sei perso, dai un’occhiata anche a questo articolo di Marialuisa su come vendere artigianato online! Per ulteriori informazioni, anche su controllo dei cookie, leggi qui: Vedi tutti gli articoli scritti da LegalBlink, Vendita vino online normativa e adempimenti per il commercio elettronico, Come creare sito per agenzia immobiliare su One Minute Site 2.0, Come creare il tuo ecommerce con One Minute Site 2.0 | Guida, Come funziona l’algoritmo di Instagram 2021, Esempi e consigli per fare landing page efficaci, Widget ed applicazioni per il tuo sito web, l'informativa ai sensi dell'art. Chiedo se ci sia la possibilità di inserire una sezione di e-commerce di nostri capi di abbigliamento e accessori usati che decidiamo di rivendere. La realtà è che molti ignorano le leggi o volutamente scelgono di rischiare e di operare non essendo in regola. Vendere senza partita IVA anche online è possibile: le caratteristiche della vendita occasionale, come redigere la ricevuta di vendita occasionale e come dichiarare i redditi da attività occasionale. Anche questo è molto facile, con One Minute Site è facile e veloce! Per essere certo di non incorrere in sanzioni e di svolgere al meglio la tua attività occasionale o di vendita tra privati non esitare a contattare un esperto che chiarirà ogni dubbio. ATTENZIONE : Questo articolo è valido solo per il paese ITALIA La credenza è che l’online è la terra di nessuno e quindi … Vorresti vendere artigianato online senza partita iva, ma non sai come farlo in modo legale?Segui questi consigli della commercialista e non potrai sbagliare! Come vendere le mie creazioni senza Partita IVA In confronto ai venditori professionisti, come hobbista ci sono relativamente poche regole da seguire per vendere i tuoi oggetti fatti a mano, e cambiano leggermente a seconda della modalità in cui li vendi. Inauguro oggi una nuova rubrica, che si chiama “Consigli per Artigiani”, nella quale proverò a mettere a disposizione le informazioni che ho acquisito in questo anno di lavoro. Tuttavia, i redditi prodotti da questo tipo di attività andranno dichiarati al fisco. Mi riferisco ad esempio a siti come misshobby.com, etsy.com, e molti altri. Non hai tempo per farlo da te? La confusione, anche sul web, regna sovrana, e molti sono i visitatori che ci pongono la fatidica domanda: per vendere online ho bisogno della partita iva?Abbiamo già parlato di come aprire un negozio online, o e-commerce (), indicando i passaggi ed i costi necessari per l’apertura. Al momento non ho previsto nessun banner né adesione ad alcun programma di affiliazione. Vendere online senza Partita IVA è possibile, rilasciando o non rilasciando la ricevuta in base alla modalità di vendita e in base ai parametri visti in questo articolo. Esso include: Dichiarazione dei redditi 2019; Consulente a te dedicato; Important Disclaimer: As of 01/01/2021, the VoW service to validate UK (GB) VAT numbers ceased to exist while a new service to validate VAT numbers of businesses operating under the Protocol on Ireland and Northern Ireland appeared. La regola dei 5000€ annui riguarda la somma tra PRESTAZIONI OCCASIONALI, ovvero quando presti un lavoro autonomo a pagamento (ad esempio imbianchi la casa del vicino oppure fai giardinaggio per il tuo quartiere) e la creazione di utile nelle VENDITE OCCASIONALI. Per essere certo di non incorrere in sanzioni e di svolgere al meglio la tua attività occasionale o di vendita tra privati non esitare a contattare un esperto che chiarirà ogni dubbio. R.E.A. Emporio le mille e una stoffa. Nel 2020 si parla di una flat tax del 20% per compensi o redditi da 65.001 euro a 100 mila euro. Lasciati ispirare! Come vendere su internet senza partita IVA. Se sei titolare di una Partita Iva nel settore dell’Artigianato o comunque sei in procinto di aprirne una, probabilmente ti sarà capitato di chiederti: “Posso vendere Online le mie creazioni?” Che si tratti di oggetti d’arte, di arredi, di bijoux, di tessili o di qualsiasi creazione che decidi di … Altra domanda: a livello legale, c’è differenza se mettersi su Esty o su Ecwid? Come vendere le mie creazioni senza Partita Iva di Pegaso 16 Aprile 2020 16 Aprile 2020 Lascia un commento su Come vendere le mie creazioni senza Partita Iva In confronto ai venditori professionisti, come hobbista ci sono relativamente poche regole da seguire per vendere i tuoi oggetti fatti a mano, e cambiano leggermente a seconda della modalità in cui li vendi. Vendere artigianato online: i 5 errori (molto comuni) da non fare 25 Gennaio 2017 / 8 Commenti / in Come avviare la tua attività in proprio / da Lara Ghiotto Spesso chi produce oggetti artigianali, ad un certo punto, decide di creare un sito web sul quale cercare di vendere le proprie creazioni sfruttando le grandi potenzialità della rete. E’ necessario capire quando un’attività di vendita possa essere considerata effettivamente occasionale; nell’ipotesi infatti in cui un’attività si configurasse come abituale, il reddito conseguito rientrerebbe nella categoria dei redditi d’impresa, con obbligo di apertura della partita iva. come si potrebbe fare? E’ previsto che i privati possano vendere prodotti online senza partita iva nel caso realizzi piccoli prodotti di artigianato o quella degli hobbisti, persone non professionali che anche tramite banchetti vendono merce in maniere sporadica e occasionale. C.F. Nel caso di vendita online occasionale, dunque di vendita su internet in qualità di soggetto privato e senza Partita Iva, al fine di certificare i proventi della tua vendita non dovrai emettere fattura, nè sarai tenuto ad emettere una ricevuta fiscale, essendo sufficiente che tu rilasci all’aquirente una ricevuta generica o quietanza di pagamento. Superato questo importo devi inserire le vendite nella “Dichiarazione Redditi Persone fisiche” o nel modello 730. AGGIORNAMENTO: è finalmente arrivata in Italia Vinted, l'app per la moda di "seconda mano". La mia domanda è: Ok non aprire partita Iva e vendere solo su Etsy o Depop ma, sponsorizzare il proprio profilo attraverso campagne pubblicitarie e contestualmente inserire il link che perfette agli utenti di atterrare sul tuo negozio su Etsy o Depop è legale? A volte, non è semplice distinguere un’attività occasionale da una abituale, in quanto non vi sono specifici limiti di importo da prendere a riferimento. Per questo motivo ti consigliamo di contattare un commercialista per richiedere un consulto: molte volte la prima visita è addirittura gratuita e potrai anche verificare le competenze della persona a cui ti rivolgi. Adesso non hai più scuse! Se sei minorenne ESCI. Vorresti vendere artigianato online senza partita iva, ma non sai come farlo in modo legale? Grazie mille, ottimo articolo, Ciao! ottimo spero al più presto di contrattarvi ok. Ce lo auguriamo anche noi Renato. Questa regola è stata più volte travisata online, ognuno ha dato una propria interpretazione, ma ecco perchè per te che vuoi vendere online non è valida. Etsy.com è un marketplace per vendere artigianato e oggetti fatti a mano, vintage e materiali per creare; è nato nel 2005 da un’idea di Rob Kalin, allora poco più che ventenne, che, volendo vendere le sue creazioni handmade, non trovava un sito che riuscisse a mettere in risalto i prodotti in maniera adeguata. presentazione della comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva (“spesometro”). Questo articolo è indispensabile per chiunque voglia realizzare prodotti in serie da vendere online, avviando la propria attività commerciale. Per lavoro occasionale si intende un’attività il cui compenso netto non supera i 5000 euro annui e i 30 giorni lavorativi, sempre annui. Rosantico. Hobbisti e creativi, in quanto senza partita IVA, non possono avere una piattaforma web dove vendere le proprie creazioni (D.lgs. Oggi vendere artigianato online è facile: usi i social, magari ti apri un account su qualche marketplace come Etsy, e bam, il gioco è fatto!. Aprire un eCommerce senza partita IVA, abbiamo visto che non è possibile, questo non vuol dire però, che vendere online sia un’attività preclusa a chi non la apre. In particolare, è necessario indicare partiva iva, sede legale, denominazione della società o ditta e, nel caso di società, il capitale sociale. Se sei interessato a conoscere ogni uscita di un articolo inserisci i tuoi dati qui! Quando devi traslocare casa e vendi tutta la mobilia del vecchio appartamento a 7000€, ma l’hai pagata 10.000€ un anno prima, non hai l’obbligo di fare dichiarazioni, in quanto non hai un utile. Domanda: aprire un prioroo sito o mettersi su esty, a questo punto non c’è differenza per un eventuale controllo, corretto? Si può vendere senza Partita Iva? Grazie anticipatamente. Tutti i diritti sono riservati C.C.I.A.A. Noi di Legalblink siamo a disposizione per qualunque chiarimento. Vi possono essere marketplace dedicati esclusivamente ad uno specifico settore merceologico. Io vendo su etsy una volta occasionalmente ora un po’di più ma non vorrei emettere partita IVA anche perché potrei smettere tra un po’ se vendo poco. Come vendere su internet senza partita Iva? Questo non rientra comunque nella tua intenzione di vendere prodotti per guadagnare. Un buon modo per vendere le proprie creazioni … La vendita occasionale ti consente di vendere i tuoi prodotti, che magari realizzi per hobby, a patto che ciò non rappresenti la tua attività principale e rispetti il tetto massimo di introiti annui fissati a euro 5.000,00. Posso vendere online senza avere la partita iva? L’esempio più pratico per farti capire cosa sono le vendite occasionali è quando svuoti il garage e vuoi sbarazzarti di oggetti che non usi, come una bicicletta, la vecchia Playstation, giubbotti che non usi più, ecc. IVAN vendita tessuti shopping online dettaglio. Qualora le vendite online siano sporadiche ed occasionali non vi sono particolari adempimenti da compiere, quindi non sarà necessario aprire una partita IVA. Quello che frena la maggior parte di noi è la necessità di dover necessariamente aprire una Partita IVA, ma pochi sanno che se gli introiti non superano i 5.000 € annui si considera come lavoro occasionale e, quindi, può essere … Ci sono diverse tipologie di partita iva, adattabile caso per caso alle persone. 20/07/2020. È questo il caso in cui puoi aprire un negozio online senza partita iva. Apri un account su Etsy o altri marketplace per vendere artigianato online. Oggi vendere artigianato online è facile: usi i social, magari ti apri un account su qualche marketplace come Etsy, e bam, il gioco è fatto! I marketplace . In realtà la legge prevede che tu possa vendere sia online che offline senza la necessità di possedere una partita iva, ma con limitazioni ben precise. Grazie a Internet infatti, è possibile far conoscere le proprie creazioni e commerciarle in differenti modi, purché ci si attenga a delle regole e limiti ben precisi. Quando non è necessario aprire la partita IVA? Per vendere una cosa in modo totalmente occasionale non serve (se vendi la tua vecchia scrivania ovviamente non devi avere Partita IVA); Se i prodotti possono essere classificati come opere artistiche, o frutto del proprio ingegno creativo, e l’attività è svolta in modo NON professionale e NON organizzata come un lavoro vero e proprio, si può vendere senza Partita IVA. Infatti finché non avrai partita iva non potrai vendere artigianato online, quindi i mercatini sono l’unico modo legale per vendere. Vendere senza partita IVA anche online è possibile: le caratteristiche della vendita occasionale, come redigere la ricevuta e dichiarare i redditi - Dane ; Una vendita occasionale può essere fatta per un numero limitatissimo di di vendere occasionalmente i propri prodotti artigianali!! Come vendere online. È possibile vendere da una pagina Facebook? E’ possibile però sfruttare la pagina Facebook per far conoscere al pubblico le tue opere di artigianato. Vendere senza partita iva e la ricevuta vendita occasionale . Vendere senza partita IVA anche online è possibile: le caratteristiche della vendita occasionale, come redigere la ricevuta e dichiarare i redditi - Danea. Quali sono gli adempimenti fiscali, alla luce di quanto descritto? volevo aprire un negozio in dropshipping. Oppure con la ritenuta d’acconto? Per poter qualificare la tua attività come occasionale devi necessariamente rispettare i requisiti che sto per elencarti: Se vuoi aprire un’attività di vendita occasionale su internet senza partita IVA, queste ricevute ti serviranno al momento della dichiarazione dei redditi perché andranno dichiarate con il modello 730 o modello Unico. Una ricevuta generica che puoi compilare in piena autonomia, indicando il prezzo dell’oggetto e la data di vendita. Questa attività non viene considerata pubblicità o apertura di un sito; di fatto il privato gode della visibilità offerta dal marketplace senza cadere in nessuna condotta che prevede l’obbligo di apertura di una Partita IVA. Vendita online occasionale [ Torna su ] Simile alla vendita una tantum, per la possibilità di praticarla senza dover aprire la partita Iva , è la vendita online di tipo occasionale .