3^ nota: l’Uda mette in moto processi di apprendimento che non debbono solo rifluire nel “prodotto”, ma fornire spunti ed agganci per una ripresa dei contenuti attraverso la riflessione, l’esposizione, il consolidamento di quanto appreso. Didattica Ermeneutica Esistenziale Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, «Ogni individuo ha il diritto alla libertà di pensiero, coscienza e di religione; tale diritto include la libertà di cambiare religione o credo, e la libertà di manifestare, isolatamente o in comune, sia in pubblico che in privato, la propria religione o il proprio credo…» art. Io dico quello che ho visto presso il Padre; anche voi dunque fate quello che avete ascoltato dal padre vostro”. – In alternativa il film realizzato da un gruppo di obiettori di coscienza di Trento. ● stili di vita giovanili. Non partecipò più alla vita pubblica e non accettò le facilitazioni offerte dal partito nazista. «Noi eravamo molto piccole – racconta Maria, una delle figlie – e poi nella mia scuola molti bambini erano orfani di padre, lo avevano perso in guerra. Compito a casa Chiedere ai ragazzi di pensare una sceneggiatura per un video sulla libertà di religione/espressione. Scelta di una storia il cui tema di fondo è “quando mi sento veramente libero?”. Produzione di un video/testo teatrale sulla “parabola che non c’è. Allah ha creato l’uomo intelligente e razionale: la libertà d’espressione è il modo in cui l’uomo può sviluppare la sua intelligenza. Tra gli innumerevoli documenti della tradizione cristiana sulla libertà ne riportiamo due del Concilio Vaticano II: Dichiarazione sulla libertà religiosa Dignitatis humanae e la Costituzione pastorale Gaudium et spes. Se io penso che sia bello e liberante girare per la città con un grosso Suv e questo allarga la mia identità in realtà non capisco che sto allargando la mia nevrosi, il mio esibizionismo, la mia volontà di potenza. L’esperienza concreta di vita ci fa toccare con mano la mancanza di opportunità per esercitare una libertà di coscienza. Che cosa stiamo cercando? Erna Putz, la biografa di Fraz Jägerstätter Questa legge è a difesa della maternità , ma la donna spesso  rinuncia al beneficio di assentarsi dal lavoro nei primi tre anni di vita del bimbo  per  non avere lo stipendio  ridotto  o  perdere gli avanzamenti di carriera. Che cosa voglio veramente dalla mia vita? In uno Stato che si basa sulla sharia, se qualcuno insulta una persona di una religione diversa e come se insultasse il Profeta stesso. E mentre si considera questa diversità come una debolezza, la si può considerare anche come la base stessa per riconoscere la diversità fuori dalla propria tradizione religiosa e fondare quella che si è soliti definire «tolleranza indù». - info@didatticaermeneutica.it Riferimento agli art.15 e 31 della convenzione dei Ebraismo: l’esperienza di liberazione dalla schiavitù Anche la legge spesso riconosce a chi sbaglia delle attenuanti in base alla volontarietà o meno delle azioni fatte… Questa voce, che lo chiama sempre ad amare, a fare il bene e a fuggire il male, al momento opportuno risuona nell’intimità del cuore: fa questo, evita quest’altro. (nota sulla libertà e l’autonomia istituzionale della Chiesa. La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso. L’intervista è stata fatta alla moglie di Fraz Jägerstätter Franziska, alla biografa Erna Putz e alle tre figlie, Rosalia, Maria e Aloisa, mentre si recavano a Roma per la beatificazione di Franz. La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso o mediante assegnazioni in  seguito a rilevazione  del loro disagio culturale da parte della scuola e delle istituzioni collegate. Per questo abbiamo potuto sopportare la perdita.», «Bisogna ricordare anche il sogno che fece nostro padre – aggiunge la figlia Rosalia – un treno che rappresentava il nazional socialismo. Unità di apprendimento di Cittadinanza e Costituzione per la classe seconda di Patrizia Monetti. 18, La Costituzione della Repubblica Italiana La risposta più solita in casi di coscienza è “dipende” che nasconde tanti se e troppi ma… Un relativismo quasi assoluto rispetto ai valori da applicare a seconda delle situazioni. Se cerco nella cultura e nelle religioni che cosa trovo? Tutta la storia del popolo ebraico tramandata nell’Antico Testamento è una grande narrazione della ricerca della libertà: l’esodo del popolo ebraico dalla schiavitù d’Egitto verso la terra promessa, la conquista della terra promessa e la scelta della monarchia, la schiavitù e l’esilio a Babilonia, il ritorno e la ricostruzione di Gerusalemme, l’occupazione dei romani e l’attesa del messia liberatore. Con un gioco di ruolo, riflettere su stereotipi e … Ci sono solo i bisogni a cui si può rispondere o meno a seconda delle possibilità economiche e della situazione in cui siamo. (La ricerca può spaziare tra storie, testi, canzoni, film, che trattano il tema della libertà di coscienza. La libertà potrebbe essere intesa come la capacità di fare delle scelte a partire dai valori che criticamente abbiamo riconosciuto validi. Islam: il Corano insegna (Umberto Galimberti. … Quanti dunque di questi bisogni indotti sono necessari? Accedi con il profilo che preferisci, Hai un account su un social network? Si riporta la  “ricostituzione”  dell’articolo n. 34 proposta da uno studente. 1. Questo aggregatore no-profit di informazioni privo di contenuti pubblicitari serve a onorare la memoria di Antonio Gramsci sostenendo persone e organizzazioni che producono informazione resistente, e a celebrare la storia di un quotidiano antifascista annientato dai gruppi di potere che ne hanno preso il controllo. A volte ci sentiamo capaci di essere gli artefici del nostro “destino”. Perfino il vescovo della diocesi di Linz, Josephus Calasanz Fließer, lo consigliò di desistere dall’obiezione di coscienza. Nella scrittura della terza colonna della tabella e dell’articolo 34 i ragazzi “scoprono” che la scrittura di un articolo di legge pretende un linguaggio essenziale, dei termini precisi, l’uso dell’Indicativo nella  funzione che gli è propria. Tuttavia succede non di rado che la coscienza sia erronea per ignoranza invincibile, senza che per questo essa perda la sua dignità. (2:256) Il quadro normativo attuale La riforma europea e l’adeguamento nazionale La disciplina in materia di trattamento dei dati personali, cd. 4. ... - Visione di un film sulla condizione dei bambini nel mondo - Lavori e giochi di gruppo, canzoni, filastrocche. 3. quell’unità grazie alla quale tutto ciò che emana dalla persona appare necessariamente legato a quella persona e a nessun’altra”. Sentirisi liberi? Il matrimonio segnò una svolta nella sua vita, fino ad allora disordinata. La valutazione finale attesta un livello di accettabilità se l’alunno conosce la struttura della Costituzione, individua gli articoli che sanciscono. i I ragazzi con disabilità devono  essere seguiti anche  a casa da insegnanti specializzati. Un’esperienza forte è quella di Franz Jägerstätter, il contadino che si oppose ad Hitler e preferì la ghigliottina piuttosto che servire la guerra dei nazisti. (dalla Gaudium et spes 16). Gesù rispose loro: «In verità, in verità io vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo del peccato. Il cammino ecumenico. Si torna a scuola: attivare attitudini di ascolto e riparazione, La cultura del “dono di sé” al posto della cultura dello “scarto”. Ritorniamo a sognare. La storia di Franz è unica nel suo genere? Libertà di seguire la propria coscienza “L’uomo coglie e riconosce gli imperativi della legge divina attraverso la sua coscienza, che è tenuto a seguire fedelmente in ogni sua attività per raggiungere il suo fine che è Dio. Non esiste. All’alunno che inoltre contribuirà alla produzione di slide che completano la comunicazione con un apparato significativo di immagini, ben distribuito  nello spazio, che concorre con il testo a raggiungere lo scopo divulgativo, verrà attribuito il livello eccellente. La persecuzione dei cristiani nel silenzio generale: perché? L’amicizia limita la libertà? sito web del Vaticano). Più semplice stare dentro il flusso delle scelte altrui. Unità di Apprendimento A. Fase progettuale 1. Venne ghigliottinato il 9 agosto 1943 a Brandeburgo sulla Havel. Questi casi mettono in questione la libertà della Chiesa di operare secondo le proprie regole, di non doversi sottoporre ad altre norme civili se non quelle necessarie al rispetto del bene comune e del giusto ordine pubblico. È reale il rischio che il relativismo morale che si impone come nuova norma sociale venga a minare le fondamenta della libertà individuale di coscienza e di religione. Fase 4. Che cosa pensano gli altri della libertà? Unità di apprendimento 1 I diritti di libertà Dichiarazione universale dei diritti umani Il 10 dicembre 1948, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. ● obiezione alle spese militari, Un diritto riconosciuto. Ancora guerra alla libertà religiosa: cosa è cambiato nella quantità e qualità? 1) Modalità espositiva Modalità laboratoriale. In questo caso lasciamo liberi gli alunni di orientarsi dove meglio credono per trovare dei paragoni con quanto da noi proposto). Dal Vangelo secondo Giovanni. “Nel 1979 incontrai per la prima volta Franziska: mi fece vedere le lettere e capii subito che Franz non era un pazzo”. Proprio la recente pandemia ha … La parabola che non c’è La Chiesa non chiede che le comunità religiose siano delle zone di non-diritto, quanto piuttosto che siano riconosciute come spazi di libertà in virtù del diritto alla libertà religiosa, nel rispetto del giusto ordine pubblico. 21. Accade però che nella storia religiosa dell’India tra le tante divinità del pantheon indù si sia giunto a considerare il proprio dio come superiore o più potente degli altri. La libertà religiosa. Liberamente egli scelse di rimanere fedele al messaggio del Vangelo e di non mettere a tacere la sua coscienza di uomo e di cristiano. privacy, è stata «rivoluzionata» in seguito all’approvazione del regolamento (UE) 2016/679, cd. CITTADINANZA e COSTITUZIONE I Classe UdA interdisciplinare : (Ed. No grazie. Scegliere? 2. “L’induismo comprende un’ampia varietà di credi e pratiche religiose; si va dalle pratiche di una devozione intensa e appassionata all’ascetismo severo e all’affidarsi alle proprie capacità yogiche, da un pantheon indù popolato da un grande numero di divinità alle molteplici forme di teismo fino al più radicale rifiuto dell’esistenza di un Dio personale. Modalità laboratoriale. ... nei suoi istituti che amava definire case, tale educazione alla libertà era unita sempre all’apprendimento del rispetto. L’idea di poter comunicare liberamente in Internet: ha anche uno svantaggio evidente. Solo accettando le differenze si può vivere bene in una comunità. Un amico può limitarci? Quella moto, come la sua coscienza, non furono mai presi dalle SS. L’insegnante di religione e l’educazione civica: quale relazione? ... dignità- giustizia- libertà- pace- uguaglianza Concetti fondamentali: i diritti ed i doveri del bambino e Produzione di un power point dove con poche diapositive si spieghi la differenza tra l’idea di libertà che si aveva prima dell’unità di apprendimento e dopo. Oppure quando sono stato in grado di distinguermi dagli altri, di non seguire la “massa”, di non fare “come tutti”? La libertà di coscienza UNITÀ DI APPRENDIMENTO ... - relazione sull’esperienza del laoratorio sulle nuove tenologie di Ca’ Dotta ... (equità, libertà, coesione sociale), sanciti dalla Costituzione - A partire dall’amito solastio, assumere responsailmente atteggiamenti e ruoli e sviluppare comportamenti di ● trasgressioni del sabato sera, UNITÀ DI APPRENDIMENTO UNITA’ DI APPRENDIMENTO Denominazione SULLE STRADE DELLA LEGALITA’ Compito-prodotto IL COMPITO AUTENTICO HA CARATTERE INTERDISCIPLINARE E MIRA ALL’ACQUISIZIONE DELLE COMPETENZE CIVICHE E DI CITTADINANZA. Si sente sempre più spesso parlare di competenze degli alunni e di nuove metodologie di insegnamento: oggi affrontiamo il tema dell’Unità Didattica di Apprendimento. Si confonde spesso la libertà con il libero arbitrio e la mancanza di regole.