Quando sarà nato il bambino, anche il padre lavoratore, in alternativa alla madre, avrà dalla sua parte alcuni diritti limitativi di orari, ovvero permessi, ecc. Ovvero dallo specialista endocrinologo di una struttura ospedaliera o ambulatoriale pubblica. Buongiorno, le trasmettiamo la risposta di Uneba. Anche la scelta della reperibilità interna al posto di un regolare turno di lavoro è legittima, a condizione che il dipendente sia lasciato tranquillo per la maggior parte del tempo; se invece viene continuamente chiamato ad intervenire, a quel punto nemmeno l’amministrazione avrebbe più l’ interesse a continuare con la reperibilità, che prevede il pagamento di tutte le chiamate con straordinario notturno (140%) in aggiunta all’indennità di €.20,66 a notte. Dopo un anno compiuto del bambino sono obbligata a fare reperibilità (24 ore) compreso la notte? 7 ore reperibilità interna (e previsto dormire dal CCNL). Sono un’infermiera e lavoro in una RSA.Volevo chiedere informazioni circa la legalità riguardo i seguenti turni: 196/2003, La informiamo che: Termometro Politico è un istituto di sondaggi certificato Esomar. Il nostro datore di lavoro vuole modificare la turnazione per gli educatori, che prima fcevano solo i turni diurni, inserendo le notti con il seguente orario. In data 10 marzo 2018 alle 13:43 Elisabetta ha scritto: Ai sensi del d.lgs. Grazie, Sono una mamma con un bimbo di 7 anni è sono sola.il padre è distante e quindi la vede ogni 2 settimane anche tre x un weekend.vorrei sapere se posso avere il diritto di fare solo dei turni fi mattina considerando che fino alle 23 nn so a chi lasciare mio figlio..e cmq è un minore..potrei avere risposta grazie. cioè può arbitrariamente decidere di farmi trasformare tutte le notti in secondo turno avendo così nella settimana 14 giorni di secondo turno? C’è qualche norma che ci tutela dal lavoro straordinario almeno fino al compimento dei 3 anni? Il lavoro notturno è contemplato dalle leggi gius-lavoristiche e dai Contratti di lavoro, compreso quello Uneba. Ho due figli: uno di 8 anni e uno di 3 anni. Il ministro Speranza: "Da oggi nessuno pagherà più il superticket" In vigore dal 1° settembre la norma della manovra 2020 che abolisce il superticket, la quota aggiuntiva di 10 euro prevista per le prestazioni sanitarie specialistiche, per tutti Turno pomeridiano 16- 23 a seguire reperibilità interna fino alle 6 e turno fino alle 9. Cordiali saluti, Grazie, salve sono un operaio di un azienda privata nelll ‘ambito della sicurezza aziendale e volevo prole una domanda in merito ai riposi gionalieri per allattamento padre. Buona sera sono un infermiera Il padre ha altra residenza. Figura: la tiroide risiede anteriormente alla laringe e alla trachea. Dopodiché bisognerà recarsi dal proprio medico di Medigina Generale che inserirà il suddetto codice nel database. Giorno 3: 16-22 L’ASL rilascerà quindi il documento contenente il numero del codice relativo alla patologia. oppure vale la regola dei tre anni del piccolo!?! C’è, innanzitutto, da precisare che cosa si intende per lavoro notturno e quali sono i limiti giornalieri imposti dalla legge. Quello che vorrei sapere è: non c’è modo di esonerarla dai turni di notte che credo influiscano negativamente sulla sua salute? In base alla patologia accertata e il riconoscimento del codice di esenzione è possibile essere esonerati dal pagamento di alcune prestazioni.Tiroide codice di esenzione 027 e ticket sanitario Un lettore ci pone la seguente domanda: Buonasera volevo sapere se io che ho un esenzione Tenete conto che lavoro li da 8 anni; ho sempre fatto le notti e anche nel secondo anno del bimbo quando ancora vivevo col padre ho scelto di farle. Bonus tiroide, 500 euro ed esenzione ticket, come richiederlo INPS (foto dal web) L’indennità si ottiene prima assumendo i certificati medici che attestino le patologie legate alla tiroide (uno o … Pare che passeremo entro la fine dell’anno alla guardia attiva. ecc. . Grazie, Salve! Salve ho un bimbo di 8 mesi e la mia compagna è incinta..il mio datore di lavoro mi può far fare le notti per legge? Si tratta di una patologia che colpisce la tiroide ed è di natura autoimmune. le patologia della tiroide danno diritto all'esenzione ticket,l'esenzione cambia in base alla patologia e riguarda tutti gli accertamenti diagnostici e i farmaci che la patologia comporta. In questo caso è possibile richiedere l’esenzione solo se soffriamo di tiroide autoimmune. Se unico genitore affidatario, il lavoro notturno può essere rifiutato fino a 12 anni di età del bambino. Se supera le 6 ore, deve essere rispettata una pausa (non retribuita) di 10’, da osservarsi anche sul posto di lavoro; 1) divieto di adibire al lavoro notturno (in questo caso non si può fare nemmeno con l’assenso del dipendente). Sono malattie croniche, da cui non si guarisce. La mia domanda è questa, quando si parla di lavoro notturno si intendono solo i turni notturni o rientra anche la reperibilità interna? Crescendo di percentuale, aumentano anche i benefici. di seguito elenco una serie di esenzioni: ipotiroidismo 027 congenito 243 grave 244 morbo di Baselow 035 Grazie Lavorare continuamente dalle 3. Andiamo a sintetizzarli in questa tabella. Via Gioberti, 60 – 00185 Roma ho un bimbo di neanche 2 anni! Buongiorno L’obbligo ci sarebbe. Il massimo settimanale è di 48 ore di lavoro compreso lo straordinario, derogabile in casi eccezionali da notificare alle locali DPL.Nel caso specifico, sembra trattarsi di 50 ore settimanali, tuttavia la media scende notevolmente laddove smonto e riposo seguano sempre la terza notte.Infatti con il sistema prospettato il riposo settimanale cade ogni 5 giorni anziché 7.Su base annua, vi sono 73 riposi anziché 52, con un extra di 21 giorni che-secondo CCNL Uneba – corrispondono a 133 ore : 52 = 2,55 equivalenti a 2 ore e mezza settimanali.Quindi l’orario medio effettivo settimanale su base annua sarebbe di h:47 e mezza, rientrando entro il limite massimo di legge. se con contratto Uneba, si tratta di lavoro festivo notturno, con maggiorazione del 25%, Salve sono una mamma single mio figlio ha 3 anni sono pugliese e mi vorrei trasferire al nord con mio figlio ok non farò le notti ma le prime ore del mattino facendo il lavoro di oss posso chiedere di iniziare a lavorare dopo le 07. Bonus tiroide Inps: ticket sanitario con codici di esenzione In base alla patologia tiroidea ci sono vari codici di esenzione del ticket sanitario, ecco l’elenco completo. Nel senso che sono 3 reperibilità al mese invece mia moglie fa turnistica Fino a 3 anni di età del bambino, il lavoro notturno non è proibito ma può essere rifiutato dalla madre o dal padre. Attendo risposta, Buongiorno, le trasmetto la risposta della segreteria Uneba. In base alla percentuale invalidante la commissione medica stabilisce l’handicap del richiedente se grave (art. Preciso anche che ho altri 2 soci di figura maschile oltre a me…. Mi chiedo allora, essendo che la bimba non ha un anno di età, non posso fare notti, ma posso fare domenica e festivi (25-26/04)? Cordiali saluti, Grazie, Buongiorno, questo è il sito di Uneba e si occupa dell’applicazione del contratto Uneba, che riguarda principalmente strutture sanitarie e sociosanitarie. Potrei ottenerla? Ne dovrà pagare due per un Volevo sapere visto che ho anche una famiglia da badare , se c’e’ una legge che m i esonera dal lavoro notturno richiedendo al mio comando di passare a svolgere un servizio diurno. Sulla prima e sulla seconda ci siamo. Come ottenere l’esenzione del ticket sanitario per le patologie legate alla tiroide? sono una commessa di un piccolo supermercato! Nello smontante di un turno notturno si puo’ effettuare un altra notte di lavoro ? Approfondimenti. Grazie per la risposta A.È. Uneba. Da quello che scrive, si desume che Lei sia stata assunta per un lavoro in turni comprensivi – quando càpita – del lavoro notturno e di quello festivo. Tenete conto che lavoro li da 8 anni; ho sempre fatto le notti e anche nel secondo anno del bimbo quando ancora vivevo col padre ho scelto di farle. Radiografia standard del torace (Teleradiografia, Telecuore) [2 proiezioni]: Diagnostica ecografica del capo e del collo. 00?perché non só a chi lasciare il bambino sto avendo difficoltà per questo problema grazie. Buonasera volevo chiedere se è legale mettere il primo giorno di ferie dopo un turno di notte (22-6 ) omettendo così lo smonto notte?? Nello stato di famiglia siamo presenti solo io e il piccolo. Salve. In caso di chiamata, ci sono invece tutte e tre le condizioni, quindi diventa lavoro e pagato come straordinario notturno..Per questa eventualità (la chiamata in emergenza) rteniamo che sì, la reperibilità rientrI nel divieto del lavoro notturno fino ad 1 anno di età del bambino.e diviene facoltativa fino a tre anni. Il lavoro notturno è un fenomeno in crescita continua e coinvolge circa 3 milioni di italiani che regolarmente svolgono questo tipo di attività lavorativa. Madre separata di due ragazzi di 13 e 11 anni. Invalidità per malattia tiroide, è possibile, cosa fare e come fare richiesta? le trasmetto la risposta della segreteria Uneba. Vale per la madre fino a un anno di età del bambino. Il bimbo grande va alla scuola dell’infanzia fino alle 15,00 il piccolino è con mia madre il mio problema è che il grande deve fare terapia neuropsicomotoria per due pom a settimana e altri due pom attività sportiva la mia domanda è posso richiedere l’esenzione dai turni pomeridiani essendo l’unico genitore presente durante la settimana che può accompagnare il bimbo? Chi soffre di tiroide ha diritto all‘ invalidità?Una domanda che si fanno i pazienti e i loro parenti e che ha ha anche una risposta diretta da parte dell’Inps: esiste infatti un Bonus destinato ai pazienti di questi tipo e arriva sino ad un massimo di 550 euro l’anno sotto forma di esenzione dai ticket, a patto che si rispettino alcuni precisi paletti. Consiglio di tenerla in frigorifero. 164/2002 per esame interpretazione art. Attenzione: “esame congiunto” non significa accordo. Considerando la giornata dalle ore 0:00 alle 24:00 avremmo: 1° giorno: Sono educatrice in una comunità educativa residenziale,il mio bimbo più piccolo ha quadi 3 anni e mezzo,la cooperativa può obbligarmi a prestare servizio per 10 giorni di soggiorno estivo evidentemente in altra località? solo la madre convivente con il minore ha diritto di non lavorare di notte. E’ di 500 euro il bonus tiroide 2019 con l’esenzione ticket. Il mio solito turno è MATTINA. L’invalidità è una situazione che permette al lavoratore di essere tutelato nell’ambiente di lavoro. Grazie Salve sono un operaio aziende gas e svolgo reperibilità operativa da più di 30 anni per una settimana al mese , premetto che ho 58 anni e che il lavoro giornaliero si svolge sempre come da contratto . In data 20 aprile ricevo una chiamata dall’amministrazione, la quale mi dice che devo rientrare nei giorni 24-25-26 aprile. Se la situazione fosse esattamente quella che lei descrive, se conoscessimo il Suo datore di lavoro, e se questi fosse associato ad Uneba, lo metteremmo in guardia ed eventualmente lo assisteremmo perché il mancato riconoscimento del riposo giornaliero è sanzionato piuttosto pesantemente. certe soglie reddituali (codice E0) e se si possiedono altri requisiti Tiroide: l’esenzione dal ticket. La differenza tra divieto e non essere obbligati è la seguente. Ho una figlia di un anno. E sempreché non si tratti di affidamento congiunto. buona serata!!!! Attualmente vivo con bimba fa parte dal stato di famiglia . La retribuzione per tutte le ore passate in struttura è composta da 5 ore pagate e da un gettone di presenza di 22 euro, vorrei sapere se è giusta tale retribuzione. Non può fare il turno notturno perché ha il diabete, sospeso dal lavoro. Grazie. Grazie. Un altro turnista? inoltre i giirni festivi può sempre farlo a chi capita secondo rotazione….o vanno distribuiti…es…se a me capita in base a rotazione turni posso fsre natale e vigilia più capodanno e vigilia?….e un collega nessuno? Cordiali saluti, buonasera, scusate il disturbo! Se Lei è l’unica affidataria di un figlio di età inferiore a 12 anni (ed in un caso ci siamo), ed il figlio è convivente, non è obbligata a prestare lavoro notturno. mi vengono concessi i 3 giorni mensili per l’ assistenza grazie ad un certificato rilasciato dalla struttura per visite specialistiche , colloqui con medici ecc. Bisognerà però vedere nel concreto se la cosa è possibile.Lei penserà: tutto è possibile, basta volerlo. Storia e valutazione abbreviata, Visita successiva alla prima: Radiografia del torace di routine, NAS. che vi sia un riposo giornaliero di 11 ore continuative nelle 24 (deroga contrattuale: non sempre continuative) @sabrina Il suo peso equivale in genere a circa 20 grammi, ma può subire delle variazioni nel corso della vita (per esempio durante la pubertà, la menopausa, la gravidanza, il ciclo mestruale, l'allattamento ecc). Il Sistema sanitario nazionale riconosce, però, a chi soffre di tiroide l’esenzione dal pagamento del ticket nei casi di tiroidite autoimmune (codice di esenzione: 056). so che per legge è vietato. Buongiorno, Giorno 1: 8:30-15 Voglio sapere se ci qualcosa e leggi che si permette de discutere per avere diritti Ad esempio, se la percentuale di invalidità è superiore al 45% poi si viene iscritti nelle liste di lavoro per le categorie protette. CF: 80114590583 | PI: 02125141008, http://www.uneba.org/contratto-uneba-ecco-il-testo-in-pdf/. Buongiorno, può certamente chiedere l’esonero, ma non è un suo diritto ottenerlo. di cui all’art. 1,61 l’ora nel caso di un 4°Super, circa 11 euro a notte) e niente straordinari per emergenze, niente letto per dormire; anzi,il turnista notturno è “vigile” per definizione, ed il datore di lavoro ha il diritto di controllare, ogni tanto,la vivacità del suo occhio. Il bonus tiroide è un contributo economico previsto nel 2020, destinato ai soggetti che affetti da problemi di vario genere alla tiroide e che viene erogato direttamente dall’INPS. Ma l’esenzione per esami e farmaci non ha più durata illimitata. Grazie mille, salve buonasera, vorrei farvi una domanda, ho un contratto UNEBA e lavoro in una CTA, volevo sapere se per caso c’era possibilità di richiedere al datore di lavoro di potter dormire la notte in struttura per non tornare a casa considerato che sto a 1:30 di strada e l’indomani mattina dovrei essere a lavoro nuovamente grazie. sono un turnante di reception e lavoro su turni settimanali. 16 del CCNL Uneba, tra le altre cose, dice che – in fase di assunzione – il lavoratore deve “ dare accettazione integrale ….ivi compreso l’impegno a prestare temporaneamente servizio in località diversa dalla sede di lavoro, in relazione alla peculiare caratteristica dell’Ente (ad.es. Prima di dare la definizione di lavoro notturno, occorre chiarire il significato di periodo notturno. Ecco quindi a quali organi sono riconducibili i disturbi che compaiono in determinate ore del giorno, quali sono gli orari in cui le cure risultano più efficaci e quali sono i momenti migliori per le fasi di lavoro o di riposo. Uneba, salve, sono operaio del settore cartotecnico, turnista a ciclo non continuo. Riceviamo spesso tra i commenti sul sito quesiti in merito al lavoro notturno: chi è esentato, chi può scegliere di non farlo. Giorno 10: 16-22 Come procedura, l’art.49 2° comma del CCNL prevede: “All’atto della definizione e/o introduzione e di sostanziali innovazioni dei sistemi di orario di lavoro, l’articolazione degli stessi formerà oggetto di esame congiunto a livello di Istituzione con le rappresentanze sindacali e/o le OO.SS. Lavoro dalle 6:00 alle 9:00 (3h) e dalle 16:00 alle 23:00 (tot. Il mio problema è che il padre dei bimbi mio marito lavora in un’altra regione noi viviamo nel Lazio torna a casa il venerdì sera. Svolgo anche turno notturno. grazie. Esonero dal lavoro notturno per il lavoratore con disabilità . Inoltre la suddetta norma definisce come “prioritarie” le esigenze di servizio rispetto a quelle delle maestranze (si tratta di un principio aprioristico fondamentale, senza il quale non si manda avanti nessuna struttura). Le consigliamo di chiedere una visita di idoneità al Medico competente (ne ha diritto per legge) e a lui porti tutta la documentazione sanitaria concernente celiachia ed Hashimoto. Avere il diritto di astenersi significa che non gli si può obbligare né di prestare lavoro notturno né di non prestarlo.E’ un diritto potestativo. Buongiorno, 1° turno: 17.00-24.00, poi dalle 24 alle 6 notte passiva/reperibiltà in struttura, e poi 6.00-9.00. grazie in anticipo per la risposta. Deve riconoscere un intervallo giornaliero tra la fine del lavoro e la ripresa di 11 ore consecutive (il CCNL Uneba introduce deroghe nel caso dei turni sulla continuità, che può essere di 8 o 7 ore).Nel caso prospettato, salvo errore, l’intervallo giornaliero è di 24 ore; L’articolo 11, comma 2, Decreto legislativo 66 del 08.04.2003, prevede che “non possono essere obbligati a prestare lavoro notturno”: Nel momento in cui ci si deve alzare diventa automaticamente arriva? Soffro di Tiroidite di Hashimoto . Salve, sono un TLB part Time, 28ore su 5giorni. Fino a che suo figlio undicenne non compirà il 12° anno di età. Mi chiamo Claudia, infermiera.. ho un bimbo di un anno, mi domandavo se potessi mai avere la possibilità di essere esonerata dal lavoro notturno sino i 12 anni del bimbo, avendo un compagno padre del bimbo, con cui convivo, che lavora nello stesso ospedale nonché dipartimento, con varie reperibilità al mese.. Giorno 6: smonto notte (indicato come Riposo -R-)