CDC - Centro di Documentazione e Studi dei Comuni Italiani

27 Set 2013 16:00

Su Gerusalemme. Strategie per il controllo dello spazio urbano In evidenza

Su Gerusalemme. Strategie per il controllo dello spazio urbano

a cura di Claudia De Martino con Moni Ovadia, Francesco Chiodelli,
Enzo Maria Le Fevre Cervini, Enrico Molinaro, Ruba Saleh,
Carmelo Severino, Alessandra Terenzi, Luca Zevi - Castelvecchi Editore

Simbolo di religiosità e spiritualità, Gerusalemme rappresenta il nodo del conflitto israelo-palestinese. Una città reclamata da due popoli, ostaggio di uno scontro senza fine, Gerusalemme potrebbe porre la prima pietra, per sancire non la separazione, ma la costruzione di un necessario processo di pace. Il volume "Su Gerusalemme, strategie per il controllo dello spazio urbano" a cura di Claudia De Martino edito da Castelvecchi, offre un excursus storico della città e delle attuali politiche urbane delineando la sfida futura della city diplomacy.


Gerusalemme è terreno di "un conflitto urbano alimentato da politiche pubbliche che contribuiscono con altri mezzi alla sua perpetrazione", scrive la curatrice. Le politiche che riguardano la città ed ogni suo aspetto, come l'erogazione di beni e servizi e la gestione degli spazi urbani, rispondono alla logica dello scontro. Gerusalemme rappresenta l'identità storica e nessuno dei due popoli intende rinunciare alla propria capitale.
Per questo la sfida più importante della city diplomacy si gioca a Gerusalemme.
Diventa fondamentale riconoscere il ruolo degli enti locali nel processo di prevenzione
e risoluzione dei conflitti proprio per la loro naturale vicinanza al cittadino.
Da città della divisione Gerusalemme deve diventare città della condivisione.

 

In allegato:
Ultima modifica il Lunedì, 11 Novembre 2013 15:23

2 commenti

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Home Libri in comune Su Gerusalemme. Strategie per il controllo dello spazio urbano

Ricevi la newsletter

Iscriviti

Rimani aggiornato sulle attività del centro, sui cicli di formazione, i seminari e le ultime iniziative. Inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica già registrato e cliccando sul tasto cancella è invece possibile cancellare rapidamente la propria iscrizione.