perchè mi aggrappo all’amore. lo dedico a me stessa e a tutte quelle persone come me che hanno bisogno di sicurezze di certezze di stabilità di equilibrio di tanto amore e di tanta fiducia in sè stessi ma che hanno tanto...tantissimo amore da donare Sei forte. A quelle passate a mettere un mascara per poi vederlo colare sulle guance alla prima occasione. A me che sono una contraddizione, e mi scopro ogni giorno. La mia fortuna è stata quella di non perdere mai di vista i miei sogni ed obiettivi, ricordando sempre chi sono e quanto valgo… tanti auguri di buon compleanno a me stesso!” “Voglio condividere la torta per il mio compleanno con E amo la Me che sono diventata grazie a lui. Questa frase la dedico a me e a chi come me: ha avuto la forza di rialzarsi dopo mille cadute, a chi anche se le cose andavano storte, il sorriso in faccia non mancava mai, a chi quando c'era bisogno di aiuto era sempre A tutte le corse per cui ci ho messo fiato Tu non hai bisogno di nessuno, lo sai. Alle mattine con gli occhi appena svegli che una parola non esce dalla mia bocca e né me la si può dire. Va a me così come sono, nei pochissimi pregi e infiniti difetti. Ma come se in quel momento, come un nodo stretto, mi andasse via la voce. Voglio dire tanti auguri a me, che almeno oggi ad essere felice anch'io, un po’ me lo merito. Alle mie gioie e alle mie ansie, ai miei successi e alle mie delusioni, ai pianti giornalieri, alle urla e alle risate; ai fogli scritti, alle penne finite e alle parole dette; a me che non ho mai mollato. Ai graffi quelli di chi non ha capito chi ero, eppure mi hanno imparato a curarmi. Alla mia vita che fa quello che vuole, che non ha verso o direzione ma mi accade mentre distratta progetto tutt'altro. a me, perchè non mi sono trovata nemmeno degli amici utili per risolvere i miei problemi a me, che non so fare l’amica, non so fare la figlia, non so procurarmi soddisfazioni a me. Buonanotte al casino che sono, buonanotte solo a me. Condividi pure insieme a me, ciò che tu vuoi. Tanti auguri a me. Mi odio perchè sono il tipo di persona che non riesce a tirar fuori le solite frasi dolci. (Non togliete la fonte, ci tengo. Ho voglia di dialogare, so che il mio blog ha il 90% porno. Don’t remove caption, please.). Che poi quando si dice ad una persona “Guarda il mio Tumblr”, quella persona in teoria scorre il vostro blog e tramite tutte le immagini e le citazioni e le gif capisce il vostro umore. Alla baraonda di cose che mi hanno portata fin qui viva, libera, graffiata e ancora in piedi. Questa la dedico a me. E mi dico grazie perché, per la prima volta in vita mia, non ho pensato che fosse troppo, che non fossi all'altezza. Il mio "discorso" durante la cerimonia Questa la dedico a me, ... DIVENT(are)ATA AMERICANA: la cerimonia del giurame... Father's Day 2012 Diventare americani: l'attesa e' quasi finita (ses... E continuano Muddy Buddies (gli Il dentista rimprovera il paziente: - Ma insomma, dico, la pianti di urlare, non le ho neanche sfiorato il dente! E questa la dedico a me. A tutte le corse per cui ci ho messo fiato, gambe, stomaco. La dedico alle mie vittorie, ma anche alle mie sconfitte . Va a me così come sono, nei pochissimi pregi e infiniti difetti. Sono qui oggi, il giorno del mio compleanno, a pensare a tutta la gente che è entrata ed è uscita dalla mia vita. Fernando Forestieri, autore del gol del momentaneo 0-3 nel successo dell’Udinese sulla Lazio ha parlato nel post partita ai microfoni di DAZN: “È tanto che non giocavo in Serie A, ho lavorato tanto come i miei compagni in settimana per cercare una vittoria contro una Lazio fortissima. Questo post è dedicato a tutte le persone che caricano le foto delle frasi più belle di un libro: METTETE QUEL CAZZO DI TITOLO PER FAVORE, PERCHÈ CI SONO PERSONE COME ME CHE VORREBBERO LEGGERSELI QUEI LIBRI, GRAZIE. Di farti coinvolgere così tanto da un’amicizia. La dedico alle mie vittorie, ma anche alle mie sconfitte. (Genova, zona porto). A tutte le corse per cui ci ho messo fiato Questa la dedico a me. Sei sempre con me giù tutte le sere. "Questa la dedico a me" parole & musica di 4tu© (Fortunato Cacco) dal cd "4tu - i monologhi vol 21" Libri: "22.50/8.01 una notte a frugare nelle mie tasche" "30 anni e … e questa canzone che gira e rigira la dedico a te il mio unico amore il senso di ogni cosa gif fabrizio moro il senso di ogni cosa my edit don't want to be dramatic but i would die for the mobrici family Dopo il gol mi è venuto da piangere, … Nello studio del dentista, si sente un urlo: - Ahiaaaaaaaaaaaaa! Mi odio. Va a me così come sono, nei pochissimi pregi e infiniti difetti. Alla baraonda di cose che mi hanno portata fin qui . 歌詞と意味 Il mondo gira con me questa notte Seguo il Discover more posts about te-la-dedico. Questa, se permettete, la dedico a me. Il paziente: - Sì, ma... mi sta pestando un Questa la dedico a Me. A quella testa dura e il cuore troppo flebile. Ai miei capelli incasinati, un po’ come la mia anima. A’ Catullo, non poi uscí co ste frasi in sto periodo cazzo. Alle mie insicurezze ma anche alla mia determinazione. Questa la dedico a me. Non a voce. A quelli di chi a distanza di anni se mi volto li ho ancora accanto, e quelli che non ho più, perchè non han saputo tenere mio passo, forse persi nel tempo o sbiaditi dai ricordi, quelli che ancora conservo con me. La dedico alle mie vittorie, ma anche alle mie sconfitte. Find and follow posts tagged dedicato-a-me on Tumblr Tu non hai bisogno di nessuno, specialmente di chi non sa apprezzare tutta la meraviglia che sei e che sai dare. ho preso la chitarra e sono per te il tempo di imparare con noi non so suonare ma sono per te la senti questa voce chi IG @Quetzal_noah Me dicen Quetzal Noah. Sono qui oggi, il giorno del mio compleanno, a pensare a tutta la gente che è … See a recent post on Tumblr from @soogniappesi about quarantena. He was born in LA, and I don’t know about him well, but his way of singing is classical. Questa la dedico a me. Questa lettera va a me, ai miei sorrisi, alle mie lacrime sprecate, alle mie grida, ai miei momenti di pazzie, ai miei momenti noiosi, semplicemente a me stessa. Ancora una volta, sempre e nonostante. Mi odio perchè sono così chiusa, barricata in me stessa, mix di paure e incertezze da portare una corazza, chiamata ”acidità”. Di trovare una persona come me, dico. Ai miei continui sbalzi d'umore. See a recent post on Tumblr from @wbeymar about te-la-dedico. A quella sveglia che da sempre continua a suonare e io mai in perfetto orario. Alla baraonda di cose che mi hanno portata fin qui viva, libera, graffiata e ancora in piedi. Va a me così come sono, nei pochissimi pregi e infiniti difetti. Sono qui oggi, il giorno del mio compleanno, a pensare a tutta la gente che è entrata ed è uscita dalla mia vita. Va a me così come sono, nei pochissimi pregi e infiniti difetti. Va a me che quando cado trovo sempre la forza di rialzarmi, a me che guardo intorno e vedo tante, tantissime luci, una città colorata… ma poi mi guardo intorno e vedo sorrisi spenti. E questa la dedico a me. Perché non mollo mai, perché malgrado tutto sorrido alla faccia di chi voleva gioire nel vedermi piangere! Hahahahaha e che cazzo metteteli i titoli. He sang at Salt Lake City Olympic or World Series, so he must be evaluated in the US. Discover more posts about compagnia, noia, frasi, domande, pensieri, ragazza, and quarantena. Nací en la ciudad de Monterrey. Non sono portata per i ”ti amo” urlati, per i ”abbracciami” richiesti. A quelle ore passate davanti ad uno specchio per sembrare più carina e alla fine trovo sempre qualcosa che non va, un vestito troppo stretto, o io sempre imperfetta. Ma nonostante tutto mi Ma se guardasse il mio di blog, io che rebloggo foto di una coppia che fuma o di una ragazza che piange e subito dopo un gatto che salta o che balla, cosa Dio penserebbe di me? E questa la dedico a me. La dedico a Milena, a Gino, a Pellegrino a Roberto e la dedico a Joe. Alla baraonda di cose che mi hanno portata fin qui viva, libera, graffiata e ancora in piedi. Questa la dedico a me, che dovrei pensarmi un po' più spesso, che dovrei amarmi un po' più spesso, che dovrei mettere da parte gli altri e non me stessa un po' più spesso, che dovrei prendermi cura di me, del mio cuore, un po' più spesso. Questa frase la dedico a me, perché!? NOI CONTRO QUESTA COSA SENZA NOME mercoledì 6 settembre 2017 QUESTO LO DEDICO A ME! Ci provo pure a farle uscire, tra me e me penso ”adesso glielo dico un -mi manchi”. Ai miei capelli Ho deciso, questo articolo lo dedico a Me. Alle mattine con gli occhi appena svegli che una parola non esce dalla mia bocca e né me la Mia. Al miei sorrisi. Non al Marito, non ai miei genitori, non al cane. Questa la dedico a me, che dovrei pensarmi un po' più spesso, che dovrei amarmi un po' più spesso, che dovrei mettere da parte gli altri e non me stessa un po' più spesso, che dovrei prendermi cura di me, del mio ‘Ti meriti un amore che ti porti il sogno, il caffè, la poesia.’ La dedico alle mie vittorie, ma anche alle mie sconfitte. Sono più la ragazza di un ”vaffanculo”, di un ”ti odio”, di ”non li voglio i tuoi baci”, seguiti da sorrisi, da abbracci silenziosi. La dedico a me stessa. E questa la dedico a me.