CDC - Centro di Documentazione e Studi dei Comuni Italiani

Le strutture scolastiche nei comuni italiani – Scheda n.42

Sono 7.211 i comuni che ospitano strutture scolastiche nel proprio territorio, una cifra pari all'89,5% del totale delle amministrazioni comunali italiane. I comuni lombardi sono i più numerosi (1.373), seguiti dalle amministrazioni piemontesi (875) e venete (569). Osservando i valori in termini percentuali sul totale delle realtà comunali regionali, valori superiori al dato medio si osservano tra i comuni situati al centro-sud con le eccezioni rappresentate da quelli abruzzesi (83,9%) e molisani (85,3%). Tra le amministrazioni del nord si osservano valori inferiori all'89,5% in quelli del Piemonte (con il numero più basso di comuni della regione ospitanti strutture scolastiche, il 72,6%) della Liguria (81,7%) e del Trentino-Alto Adige (83,5%).


Dall'analisi per classe di ampiezza demografica si nota che praticamente tutti i comuni con più di 5.000 abitanti presentano nel loro territorio almeno una struttura scolastica statale o paritaria. Nelle amministrazioni più piccole (fino a 2.000 abitanti) le percentuali scendono al 76,5%, mentre in quelle con una popolazione compresa tra 2.000 e 4.999 residenti si attestano a 99,2%.
Le amministrazioni che ospitano il maggior numero di scuole sono quelle con una popolazione compresa tra 20.000 e 59.999 abitanti: qui si trovano oltre 15.000 scuole delle 72.334 totali. Nelle amministrazioni di queste dimensioni, si concentra il maggior numero di scuole dell'infanzia (6.346), primarie (4.303) e secondarie di II° grado (4.037). Il numero più elevato di scuole secondarie di I° grado si osserva nei comuni con una popolazione compresa tra 2.000 e 4.999 abitanti, dove si contano 1.822 strutture scolastiche.

Le strutture scolastiche italiane sono complessivamente 72.334, di cui poco meno di 10.000 sono situate nei comuni della Lombardia. La categoria più diffusa in assoluto è quella delle scuole dell'infanzia: se ne contano 29.252 in tutto il Paese, con picchi di oltre 3.000 strutture tra le amministrazioni lombarde (3.726), campane (3.645) e siciliane (3.273). Il numero di istituti tende a diminuire al crescere del grado di istruzione fino alle scuole secondarie di I° grado (8.071); il dato torna a salire per quanto riguarda le scuole secondarie di II° grado che sono, in tutto, 14.889.
Osservando la rappresentazione cartografica si nota che i rari casi di comuni privi di scuole statali e paritarie sono concentrati nel territorio piemontese lungo i confini francese e ligure. Situazioni simili, ma più isolate, si osservano in alcune amministrazioni della Lombardia, del Trentino-Alto Adige, del Friuli-Venezia Giulia, al nord, delle Marche e del Lazio orientale al centro e dell'Abruzzo, del Molise e della Sardegna, al sud.

 

Ultima modifica il Lunedì, 04 Maggio 2015 15:36
Home Comuni analytics Numeri e territori Le strutture scolastiche nei comuni italiani – Scheda n.42

Ricevi la newsletter

Iscriviti

Rimani aggiornato sulle attività del centro, sui cicli di formazione, i seminari e le ultime iniziative. Inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica già registrato e cliccando sul tasto cancella è invece possibile cancellare rapidamente la propria iscrizione.