CDC - Centro di Documentazione e Studi dei Comuni Italiani

Archivio storico

Archivio storico

La sezione de L’Archivio Storico racchiude al suo interno tre importanti settori della memoria municipale. L’archivio storico Anci, ancora in corso di censimento ed inventariazione, riunisce un patrimonio di alcune migliaia di fascicoli. Al lavoro di ricostruzione storica della vita associativa e degli Enti Locali sono dedicate “La nostra storia” e “Fotostorie”: due forme diverse, ma ugualmente utili per raccontare una lunga storia attraverso fatti, documenti ed immagini.

Un ricordo che si rinnova quotidianamente attraverso l'opera di sindaci, assessori, consiglieri e quanti in ogni municipalità guardano all'Associazione come a una rete che accomuna migliaia di realtà, e attraverso la quale esprimere la propria voce.

Vercelli 1924, Prima mostra italiana di attività municipale. La copertina del catalogo della mostra organizzata dall'on. Roberto Olmo e diretta dal dott. Silvio Ardy.

A Bari, il 15 e il 16 aprile del 1983, si svolge la sesta Conferenza delle città adriatiche italiane e jugoslave("Il ruolo delle comunità locali per lo sviluppo equilibrato delle aree depresse con particolare riferimento a quelle meridionali dell'Adriatico").E' dal 1974, infatti, che l'Anci incontra una delegazione della Conferenza permanente delle città jugoslave, con la quale istituisce una conferenza italo-jugoslava, a cadenza inizialmente annuale, che si protrarrà fino allo scoppio della crisi jugoslava. L'ultima avvenne, appunto,  a Pesaro nel 1986( "Tutela e conservazione del patrimonio storico edilizio in rapporto anche agli eventi sismici" e "Sistema dei trasporti e traffico nelle città costiere").

L'Archivio Storico Comunale di Parma riveste, per l'Anci, un ruolo di grande importanza circa la sua nascita e la sua prima fase di costituzione, nonché per il suo conseguente sviluppo e il suo insediamento presso l'intero territorio nazionale. Come è noto infatti, fu proprio nella città emiliana che il 17 ottobre 1901 venne fondata l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani ¹, la quale si dotò di un proprio statuto e gettò le basi per esercitare in seguito le sue funzioni di autonomia legislativa, tributaria ed amministrativa.

Biglietto di invito alla seduta inaugurale del primo Congresso dell'Associazione dei Comuni italiani (Parma, 17 ottobre 1901). Esso fu allegato alla lettera d'invito indirizzata a tutti i Sindaci a firma di Giovanni Mariotti, rappresentante Comitato Promotore e sindaco di Parma.

Per gentile concessione dell'Archivio storico comunale di Parma

Pagina 20 di 20

Home L'archivio storico

Ricevi la newsletter

Iscriviti

Rimani aggiornato sulle attività del centro, sui cicli di formazione, i seminari e le ultime iniziative. Inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica già registrato e cliccando sul tasto cancella è invece possibile cancellare rapidamente la propria iscrizione.