CDC - Centro di Documentazione e Studi dei Comuni Italiani

Gli anni '60, relativamente alla viabilità e alla circolazione, vedono la crescita esponenziale del numero di autovetture. Il contributo dell'ANCI, in materia di assistenza tecnica, si concretizza nella creazione del disco orario, dispositivo previsto dall'art. 4 del TU n. 393 del 1959. Il prototipo elaborato e sottoposto al Ministero dei Lavori Pubblici fu approvato (con Decreto ministeriale n. 7188) dall'ufficio Ispettorato Generale della Circolazione e Traffico del Ministero dei Lavori Pubblici il 23 dicembre 1966. Un esemplare fu depositato presso il Ministero, mentre l'altro, munito degli estremi dell'approvazione ministeriale, venne restituito all'ANCI il 22 maggio del 1967.

(Archivio Storico dell'ANCI, Archivio Legislativo, VT/7).

Pubblicato in Fotostorie

Il documento è la prima bozza, comprensiva di  correzioni  a mano, dell'articolo informativo dell'accordo raggiunto dall'ANCI con la Società Nazionale Metanodotti (SNAM) riguardante il contratto a tariffa binomia per la fornitura del gas metano ai comuni. L'articolo sarà pubblicato con il titolo "Accordi ANCI-SNAM per la fornitura del gas-metano ai Comuni", sulla prima pagina del Notiziario ANCI, di settembre 1964 (anno ottavo, n. 9).

PD 53 – FLG 1/4

Pubblicato in Fotostorie

Libro in lingua francese, a cura del Consiglio d'Europa, "La tutela e la valorizzazione dei siti e dei complessi storico-artistici" (titolo originale La défense et mise en valeur des site set ensembles historiques ou artistiques), pubblicato nel 1963.
Questo libro, conservato nell'Archivio storico dell'ANCI e da poco trasferito nella Biblioteca dei Comuni, inizia con il paragrafo "Un patrimonio culturale minacciato" a giustificazione del titolo (pp. 7-9), per proseguire con la parte "Verso un'azione di tutela sistematica" (Vers une action systématique de sauvegarde, pp. 10-18), dove viene dato il resoconto dei piani nazionali dei tre paesi (Italia, Francia e Gran Bretagna) visitati dalla commissione europea, finendo con l'esempio di Venezia.

Pubblicato in La nostra storia

Bimestrale di approfondimento giuridico - fiscale fondato nel 1962 ed edito dal Gruppo Maggioli, rappresentò e rappresenta ancora oggi un punto di riferimento per gli operatori della P.A. Specializzata originariamente nella informazione relativa agli appalti ed ai contratti pubblici, durante gli ultimi anni la rivista ha dato sempre più spazio ai temi dell'innovazione e della gestione del territorio da parte delle amministrazioni locali. Coadiuvato storicamente da un comitato redazionale composto da docenti di diritto amministrativo, a tutt'oggi Comuni d'Italia rivolge particolare attenzione all'istituto della finanza locale, esercitando anche un ruolo di osservatore analitico e divulgativo circa i servizi tributari delle autonomie decentrate. Attualmente, la materia principale trattata nell'ambito della linea editoriale della rivista è il federalismo fiscale, il quale è uno dei temi economico – politici attualmente più discussi e controversi. Comuni d'Italia è oggi ancora operativo, e si appresta a compiere il suo 50° anno di attività editoriale.
La Biblioteca dei Comuni Italiani possiede una raccolta cartacea comprensiva del periodo che va dal 1967 al 1988, e dunque poco tempo prima che Comuni d'Italia venisse informatizzato e reso scaricabile online.

Pubblicato in La nostra storia

Organo ufficiale della Lega Nazionale dei Comuni Democratici (poi Lega delle Autonomie), nacque nel 1946 , esattamente ad un anno di distanza dalla fondazione della Lega. Mensile di ispirazione riformista, Il Comune Democratico funse da centro di studi e di ricerche delle tematiche relative ai problemi di natura tecnico – amministrativa che interessavano gli Enti Locali. Si impegnò, unitamente alle attività dell'Anci e dell'Upi, nella campagna di diffusione informativa ed analitica a favore di una maggiore indipendenza delle autonomie locali dallo Stato Centrale. Per anni diretto da Lucio Luzzatto, già deputato e vicepresidente della Camera dei Deputati, durante gli anni successivi al dopoguerra adeguò la sua linea editoriale alla forte spinta politica rinnovatrice coeva ed alla mobilitazione popolare determinate dalla caduta del regime fascista.

Pubblicato in La nostra storia

Il ruolo degli Stati Uniti dal secondo dopoguerra cresce nel continente europeo ed in Italia coinvolge necessariamente l'Anci, che organizza negli anni '60 alcuni viaggi di studio negli USA per gli amministratori locali italiani.
Il depliant informativo - conservato nell'Archivio storico Anci - qui riprodotto riguarda un viaggio dedicato agli amministratori locali ed organizzato dal 9 al 25 ottobre 1963, in occasione del Congresso internazionale degli amministratori e direttori municipali a Denver (Colorado) in collaborazione con l' International City Managers Association "per la conoscenza del funzionamento e dell'organizzazione in USA degli Enti corrispondenti alle amministrazioni comunali in Italia".

Pubblicato in Fotostorie
Pagina 1 di 2
Home L'archivio storico Separatore sezioni archivio La nostra storia Visualizza articoli per tag: 1946 > 1968: la rinascita

Ricevi la newsletter

Iscriviti

Rimani aggiornato sulle attività del centro, sui cicli di formazione, i seminari e le ultime iniziative. Inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica già registrato e cliccando sul tasto cancella è invece possibile cancellare rapidamente la propria iscrizione.