CDC - Centro di Documentazione e Studi dei Comuni Italiani

1703 : il progetto funse da modello per tutta Europa

In realtà, contrariamente al vecchio stereotipo secondo cui la Chiesa di Roma si trovò sistematicamente in antitesi con le istanze illuministe settecentesche, per diverse volte, si rivelò essere invece riformista, modernizzatrice e perfettamente allineata alle teorie fondate sul primato della ragione.

La Banca d'Italia ha appena pubblicato un working papers, in inglese, che analizza l'effetto economico della tramvia di Firenze. Il lavoro impostato dagli autori, Valeriia Budiakivska e Luca Casolaro, è partito dai limiti di ingorgo che le economie di agglomerazione urbana subiscono a causa della congestione tra centro e periferia, tra una suddetta zona e l'altra.

di Marco Giuliani

Era dal 1848 che Camillo di Cavour sosteneva pubblicamente, mediante un articolo apparso ne Il Risorgimento, l'esigenza di uniformare le prerogative regie e parlamentari con un progressivo sviluppo istituzionale mirato a favorire le seconde.

A seguito della diffusione delle istanze rivoluzionarie francesi e della espansione militare delle armate napoleoniche, la fine del XVIII secolo fu caratterizzata dall'insediamento di una serie di repubbliche "sorelle" presso gran parte d'Europa. In Italia, dopo la proclamazione della Repubblica Cispadana (1796), vennero istituite quella Ligure e quella Cisalpina (1797).

Secondo i dati provenienti da un progetto pilota, appena pubblicati da Eurostat, il centro storico di Roma, subito dopo Parigi, e più precisamente la zona attorno alla Senna, sono i luoghi più ricercati su Wikipedia.

In allegato pubblichiamo la lettera con cui il Presidente Anci, Antonio Decaro, il Vice Presidente, Roberto Pella, e il Presidente del Consiglio Nazionale, Enzo Bianco, hanno inviato agli organi di Federsanità dove richiedono lo slittamento del Congresso, indetto per il 14 dicembre p.v. a Venezia, al fine di ricostruire un clima proficuo, costruttivo e unitario all'interno della Federazione stessa e per tenere in vita il patto fedetrativo con l'Anci.

L'Italia è il Paese, assieme alla Spagna, al Portogallo, e all'Austria, dove le famiglie spendono di meno in alcolici. Lo dicono i dati Eurostat, nello specifico si rifieirisce allo 0,9% dei consumi totali di una famiglia. In testa alla classifica vi sono i paesi baltici, Estonia, Lettonia e Lituania, che riescono a spendere quasi il 6 % del loro bilancio familiare, quando la media europea è di 1,6%.

Abbiamo sempre scritto e detto, a volte anche in maniera ridondante, rimarcando che l'Italia potrebbe fare molto di più di quel che produce nel campo del turismo ed in quello dell'arte; e, ancora, che ci si trova dentro un vortice d'involuzione dove si è superati da tanti paesi che sono in grado di garantire una proposta turistico/culturale decisamente più allettante.

Dopo la questione di Sappada, passato alla provincia di Udine, cambia la mappa geopolitica del Veneto. Dopo il passaggio di Sappada (ex Belluno) al Friuli, nuova provincia Udine, potrebbe non arrestarsi "l'emorragia" di comuni veneti che aspirano ormai da anni a cambiare regione e capoluogo di provincia.

I giovani europei viaggiano sempre più; a dispetto della crisi economica che attanaglia loro e le famiglie, Eurostat rileva che nel 2015 vi è stata una propensione a viaggiare e al desiderio di fare esperienza in atri luoghi e realtà sociali. C'è il desiderio di mettersi in gioco e rapportarsi con altre culture per assurgere a nuove conoscenze utili al proprio bagaglio personale.

100 anni fa alcune date-simbolo per la storia recente dell'Italia. Il 1917, per l'Italia, fu l'anno più difficile della Grande Guerra, e non solo per le drammatiche sconfitte e le perdite dei soldati subite sul campo.

"Conoscere Palladio, la Basilica, la Loggia del Capitanio e gli altri attraverso gli studi è una conoscenza imperfetta. Bisogna vederlo a Vicenza". (Guido Piovene)

Ricevi la newsletter

Iscriviti

Rimani aggiornato sulle attività del centro, sui cicli di formazione, i seminari e le ultime iniziative. Inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica già registrato e cliccando sul tasto cancella è invece possibile cancellare rapidamente la propria iscrizione.